HO TROVATO L’ABITO DA SPOSA A 500 EURO! IL MITO DELL’ABITO LOW COST

Oggi ti voglio raccontare la storia di Barbara, proprio come te aveva appena ricevuto la proposta di matrimonio e non vedeva l’ora di trovare il famoso abito dei suoi sogni.

Magari ti è successo solo di pensarlo o magari anche tu hai cercato di risparmiare un bel po’ di soldi proprio come Barbara, in ogni caso ti consiglio di leggere le prossime righe con estrema attenzione.


“Felice e raggiante per la proposta ricevuta, Barbara ne parla subito il giorno dopo con le colleghe, ansiosa di ricevere consigli e suggerimenti. Con il sorriso stampato in faccia le ragazze iniziano a pianificare il da farsi, come organizzare il tutto, cercare il ristorante, il fotografo e quali atelier contattare per la ricerca dell’abito da sposa, la scelta più importante per ogni donna, bisogna darsi subito da fare!


Ad un certo punto arriva l’illuminazione:

E SE COMPRASSI L’ABITO DA SPOSA SU INTERNET?

sicuramente potrei spendere molto meno e allora perché farmi scappare questa occasione???”

Oggi si compra di tutto sul web per risparmiare tempo e spesso anche denaro, come negarlo.
Perché non cercare anche l’abito da sposa? Sicuramente avresti più scelta e potresti confrontare più prezzi.


Ora ti spiego come fare per trovare l’abito da sposa su internet:


 

  1.  per prima cosa prenditi una tazza di the e rilassati perché dovrai passare parecchie ore davanti allo schermo del tuo pc;

  2. inizia dalle basi, cerca su Google immagini e fai una prima selezione delle linee che ti piacciono di più;

  3. organizzati per cartelle e raggruppa tutte le tipologie di abiti da sposa che trovi in base alle forme;

  4. fai una nuova selezione, con relative cartelle in base al prezzo (aiutati con dei post it, e non ti spaventare se in un attimo la tua scrivania ne sarà completamente ricoperta);

  5. ripeti la ricerca e raggruppa gli abiti in base al tessuto e al colore.

Dovrai avere una gran forza di volontà se vorrai ottenere un buon risultato, non ti dovrai abbattere di fronte alla stanchezza o alle prime difficoltà. Sarà una lunga ricerca, ogni momento della tua giornata sarà dedicato al minuzioso confronto di foto su foto.


 

  • Al mattino il tuo primo pensiero sarà trovare l’abito da sposa più economico
  • A lavoro quasi non parlerai più con i colleghi perché ogni pausa caffè la passerai davanti al computer
  • In pausa pranzo mangerai un panino veloce davanti allo schermo per continuare senza sosta la tua ricerca
  • Alla sera quando arriverai a casa ti rinchiuderai subito in camera dove ti attenderà la tua bella scrivania cosparsa di foglietti e immagini stampate

immagine post it

Se procederai nel modo giusto ti renderai conto che spesso non riuscirai a prendere sonno perché quel pensiero ti tormenterà: DEVI TROVARE L’ABITO DA SPOSA ECONOMICO! Continuerai così a cercare il prezzo migliore! Presa dallo sfinimento molto probabilmente ti addormenterai con il dito appoggiato sul tablet, ma anche nel sonno nella tua mente gireranno numeri su numeri!


Finalmente dopo giorni di ricerca, se non ti sarai ancora scoraggiata, AVRAI TROVATO L’ABITO DA SPOSA CHE FA PROPRIO AL CASO TUO!
Ottimo prezzo, impossibile trovare nei negozi un abito a 500€


Una linea che si addice perfettamente al tuo fisico (o almeno speri che possa essere così)
ed un tessuto che nella foto è davvero fantastico.
Fiera delle tue ricerche e soddisfatta di aver ottenuto un grande risultato, dopo aver passato tanto tempo attaccata a quello schermo, non ti resta che procedere con l’acquisto.
Si sa che in queste scelte non si possono non rendere partecipi la mamma o la sorella, insomma una persona di nostra fiducia, per cui una volta individuato il modello ti consiglio di farlo vedere a qualcuno che ti è caro.
Se la persona in causa è tua mamma o comunque qualcuno di un po’ più maturo, non ti stupire se le sua reazione sarà un po’ sbalordita e magari ti farà delle domande del tipo:


“Sei sicura di comprare l’abito da sposa su internet? Voi giovani volete comprare tutto sul computer!”
“Ma come fai a scegliere l’abito per il giorno più importante della tua vita senza nemmeno provarlo?”
“Ma sei poi sicura di quello che fai? Non voglio farmi una figuraccia con i parenti, sai quanti del paese verranno a curiosare, ci tengo che sia tutto perfetto!”


Sicuramente, se sei convinta del tuo affare, non darai di certo peso a questi dubbi materni.
Procedendo con l’acquisto, a seconda dei siti, potresti trovarti di fronte a queste richieste:
dovrai indicare la tipologia di tessuto e il colore, scegliendo tra una lunga lista di materiali tecnici; dovrai specificare le tue misure seguendo la scheda taglie che ti verrà proposta; dovrai obbligatoriamente accettare i termini e le condizione di acquisto del sito per poter procedere, ti leggerai pagine su pagine di cavilli che si sa sono sempre pronti a trarti in inganno.
Non sono di certo cose infattibili se si è del settore, ma siccome non credo che sei abituata a sentire ogni giorno parole come carrè, prima davanti, seconda dietro, controllo…ti consiglio di ricorrere all’aiuto di qualcuno di più esperto.


Spero che tu sappia bene l’inglese perché questi siti spesso non sono del tutto in italiano e non risultano di immediata comprensione quando ci si trova nelle parti più tecniche.
Non dimenticare di informarti sulla conversione delle taglie, quelle estere vengono calcolate diversamente da quelle italiane ed hanno un’altra dicitura.
Stai attenta al prezzo iniziale perché molto spesso mentre procedi con la procedura le cifre iniziano a lievitare e si aggiungono, proprio come nei voli, tasse su tasse.
Dopo alcune settimane dall’acquisto, esattamente come accade spesso quando si compra qualcosa su internet, potresti ricevere una mail dall’azienda che, scusandosi per il disagio arrecatoti, ti comunica che la consegna sarà posticipata.


Per cui non ridurti all’ultimo a fare questo tipo di trattative, si sa che gli inconvenienti possono sempre esserci, e visto che stiamo parlando del TUO ABITO DA SPOSA non rischiare di trovarti a ridosso della data senza ancora aver ricevuto l’abito (ti consiglio di incominciare le tue ricerche più di un anno prima).


Se sei una persona ansiosa, magari anche un po’ insicura e devi sempre toccare con mano per essere certa di aver fatto la scelta giusta, di sicuro questa tipologia di acquisto non fa per te. Rischieresti di vivere davvero male i mesi prima del matrimonio, che si sa sono già molto impegnativi.
Gli incubi ti tormenterebbero nel sonno e il giorno del tuo matrimonio ogni volta avrebbe un disguido diverso:

  • gli invitati sbigottiti sgranano gli occhi e mormorando tra di loro criticano il tuo abito;
  • di quel lungo strascico tanto desiderato nemmeno l’ombra;
  • il colore del vestito, completamente diverso dalla foto del sito, stona con l’allestimento floreale della chiesa.

Ti sveglieresti ripetutamente nel cuore della notte in preda al panico, realizzando che per fortuna è stato solo un brutto sogno.


Se scegli di comprare il tuo abito da sposa su internet devi essere molto organizzata ed essere di larghe vedute nel caso qualcosa vada storto:


  • non dimenticare di contattare una sarta e prenotarla per i giorni in cui sarà prevista la consegna dell’abito perché ci saranno sicuramente delle modifiche da fare, nel migliore dei casi solo l’orlo, ma se vuoi che ti stia perfetto sarà da riprendere qualche centimetro qua e là;
  • non pensare che qualsiasi sarta accetterà di mettere mano su un abito da sposa, si sa che da queste cose chi può se ne tiene alla larga;
  • non ti aspettare che quell’abito che hai scelto su una fotografia, indossato da una modella alta due metri, sia esattamente così quando ti arriverà, ricordati che lo schermo del computer altera i colori e tutte le fotografie sono ritoccate da abili professionisti;
  • non scegliere un abito ricamato, aumenteresti solamente il rischio che se non sarà esattamente uguale, risulti molto pacchiano;
  • non fare scelte nell’allestimento della cerimonia che siano legate all’abito, rischieresti di trovarti all’ultimo minuto a dover fare parecchi cambiamenti se non dovesse corrispondere esattamente alla fotografia sul sito.

Assicurati di non avere allergie a nessuna sostanza

Spesso e volentieri, il metodo più utilizzato per contenere il prezzo è quello di non effettuare i controlli qualità sui tessuti utilizzati. Tessuti scadenti e trattati con prodotti tossici possono infatti creare irritazioni e allergie, vorrai mica rischiare di presentarti all’altare paonazza?
La nocività del capo sta infatti nella composizione e nelle sostanze utilizzate per la tintura e il fissaggio. Dermatiti allergiche da contatto, edemi polmonari, desquamazioni, eritemi sono sempre più frequenti.
Le statistiche dimostrano che oltre il 70% dei capi provenienti da paesi extracomunitari contengono resine altamente tossiche per la salute; senza parlare poi dei problemi di illegalità legati allo sfruttamento del lavoro per avere prezzi super competitivi.

Ricordati di aggiungere alla cifra di acquisto dell’abito le atre spese

Ci sono tanti costi a cui ora non stai pensando che scoprirai prima di ultimare l’outfit:

  • la sarta che dovrà mettere mano sul tuo capo (cercane una con esperienza del settore);
  • il coprispalle o il bolero per la cerimonia (cerca un tessuto che si adatti il più possibile all’abito e assicurati che la sarta te lo possa realizzare);
  • le scarpe, l’intimo e gli accessori per completare il look (cerca qualcosa di molto classico che si abbini con tutto).

Tutto questo farà lievitare la cifra che aveva attirato la tua attenzione inizialmente e alla fine noterai che la differenza con il prezzo di un abito acquistato in un negozio non sarà più molta. Probabilmente avrai perso un sacco di tempo e ti sarai presa un bel po’ di rischi inutili.
Per realizzare un abito da sposa servono parecchi metri di tessuto, ti sei mai chiesta quanto costano in media questi tessuti? Un pizzo ricamato costa dai 60 ai 150€ al metro e una seta circa 50€ al metro, se fai due conti capirai velocemente che è impossibile trovare un abito valido a prezzi così bassi.


Ricapitolando, se sei sicura di non avere allergie ad alcun tipo di sostanza, se per te non è un problema che il vestito non sia identico a quello della foto, se non ti interessa provare il tuo abito prima di acquistarlo, allora puoi tranquillamente comprarlo online.

Ora sei informata, sei libera di fare le tue scelte, ma sono sicura che ti renderai conto da sola che Il tuo abito super competitivo di cui andavi tanto fiera, rischia di essere un “affare” pieno di rischi e pericoli per la salute.


P.S: Inutile dirti che Barbara ha abbandonato l’idea di comprare l’abito da sposa su internet. Se ti stai chiedendo come faccio a saperlo, la risposta è molto semplice: dopo alcune settimane passate davanti ad uno schermo si è rivolta a Primizia per sentirsi bella e sicura nel giorno più importante della sua vita. Passata l’euforia iniziale si è infatti resa conto che sarebbe stato un percorso troppo impegnativo per lei, senza la garanzia di un risultato sicuro.


PPS: Se questo articolo ti è stato utile, ti ha dato delle rivelazioni importanti che reputi utili, fammelo sapere nei commenti qui sotto.
Alla prossima.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *